Ott
25
Filed under (Argomenti vari) by minimax on 25-10-2007

E adesso chi glielo dice alla povera Santanchè? Lei che tanto si affanna a dimostrare (lodevolmente, per un certo verso…) quanto di stupido racchiude una pratica fanatica di una religione e dei costumi ad essa – lateralmente e meno meccanicamente di quanto l’onorevole sia portata a pensare – connessi. Perché, mica ha tutti i torti quando individua nelle radici della religione islamica il contesto dell’orrendo delitto che ha visto una giovane pakistana vittima del volere violento del clan familiare. Il padre sconvolto dai costumi poco tradizionali della figlia che decide seduta stante, con la complicità più o meno consapevole d’altri congiunti, di porre fine a tali dissolutezze con un bel taglio (alla gola).

Continua con la lettura »

Ott
21
Filed under (Argomenti vari) by minimax on 21-10-2007

 

Massì che c’è del metodo in questa follia. All’indomani di una manifestazione insieme contro/per dove accanto alle sacrosante rivendicazioni risuonano qui e là le scomposte grida di chi, per sua intima coerenza e nel favore delle masse critiche (sic!), intima lo sfratto al governo amico (?). Ci scappelliamo a cotanto orgoglio: frustami a sangue dài che ci godo come un pazzo. Sarà…? Bah! Non che non ci siano ottime ragioni per dirne peste e corna del sistema… tutt’altro! Democrazie avanzate (nel senso di rimasugli e briciole che a fine pasto rimangono sull’imbandito desco…) che sottilmente, con giochi di parole e ideologici grimaldelli dialettici, spinti dal imperioso vento della globalizzazione, rispolverano un rivisitato imperialismo che  liberamente si declina per classi ed interessi (loro). Schiavismo, sai, senza la compravendita all’incanto, senza la frusta, coi dovuti modi; psicologia, sai, che fa leva sul ricatto morale e spinge una generazione contro l’altra armata. Per dirne una: appena stamattina ad Omnibus su La7 un Trefiletti capo di Federconsumatori ha buttato lì una risaputa cosa: negli ultimi 5 anni vi è stata nel nostro paese un travaso (una redistribuzione…)a scapito dei lavoratori a reddito fisso (dipendenti ) e a favore dei ceti abbienti di qualcosa come 70 miliardi di € (euri!). Ehi! Sono 140.000 miliardi di £ (lire!). Ecchè sarà mai! Porelli! Sono ovviamente i tartassati dalle tasse, quelli delle ville minacciate dai rumeni, quelli dei bistrattati Suv, quelli che quotidianamente s’arrabattano per dare uno stipendio ai loro dipendenti.

Continua con la lettura »